︎     ︎    ︎


DESIGN   ARTE   FOTOGRAFIA  TALK WITH  



TALK WITH 
︎
DESTROYERS/
BUILDERS



Linde Freya Tangelder & Jo Groven (Fondatori di DESTROYERS/BUILDERS studio)

Affascinati dalle forme industriali lo studio 
DESTROYERS/BUILDERS ha fatto molto parlare di sé all’ultima edizione di OPERAE a Torino per i prodotti/scultura che coniugano forme contemporanee a lavorazioni tradizionali




Ci ha colpito molto l’ Archetyping Daybed: un letto di truciolato scolpito a mano in stile Flinstones.
Come definireste i vostri lavori? avete una preferenza sui materiali da utilizzare?

I nostri lavori hanno un carattere scultoreo e le lavorazioni si collocano al confine tra il moderno uso dei materiali ed artigianato tradizionale.
I materiali con cui preferiamo lavorare sono il truciolato e l’alluminio


Linde parlaci un po’ di te, del tuo background ed il concept primario su cui vi basate

Sono nata nel 1987 con doppie origini:  Brasiliana/Olandese ; dopo aver studiato alla Design Accademy di Eindhoven ed aver avuto due esperienze lavorative : Campana Brothers a San Paolo e lo Studio Unfold di Antwerp ho fondato insieme al mio partner Jo lo studio DESTROYERS/BUILDERS che ha sede a Bruxelles .
I nostri lavori vanno da commissioni provenienti da istituzioni culturali a progetti auto-iniziati spaziando dal prodotto all’interior
.
Ci concentriamo principalmente sulla materialità e sulla sensibilità, il modo con cui gli esseri umani elaborano il mondo, infatti ciò che realizziamo ha lo scopo di portare oggetti di uso quotidiano vicino ai nostri sensi





Archetyping Daybed (Truciolato scolpito a mano)


Perchè avete scelto di chiamarvi DESTROYERS/BUILDERS? 


Perchè vediamo il design come un processo continuo di produzione e demolizione dove il prodotto non durerà per sempre.
Quando progetto penso sempre alla ‘’circolarità’’ dei materiali e quindi nella potenzialità di quelli di scarto; inoltre costruire e distruggere può darti ispirazione per la creazione di nuove forme




‘’ Siamo sempre stati affascinati dalle strutture industriali di elementi funzionali come tubazioni per ventilazione o grondaie. Attraverso questa collezione , dove le tracce del passaggio umano sono ancora visibili , abbiamo voluto conferire un tocco umano a queste forme’’





BUILT SERIES : Bigger Plate, Bold side table, Wall Curve

Chi e cosa ispira il vostro lavoro e perchè?


Sono ispirata dalle forme industriali dall’architettura dai ‘’raw materials’’  ,come mattoni, che sono usati soprattutto per l’esterno.
Amo le strutture grezze ed i loro colori e come sono state create, quindi cerco sempre un modo per tradurre tutto questo in oggetti/prodotti di design.
In architettura amo l’essenziale, ecco perchè mi piace quella moderna ed il brutalismo ma non disdegno nemmeno la classica.
Una persona che mi ispira? Lina Bo Bardi



Cosa avete in cantiere? quali sono i vostri progetti futuri?


Abbiamo in cantiere cose molto interessanti! stiamo lavorando ad un progetto che riguarda i mattoni inoltre vogliamo creare una nostra famiglia di containers



Bold stool in alluminio

WWW.DESTROYERSBUILDERS.COM